si divertono con me...

martedì 21 marzo 2017

FILETTI DI PLATESSA CON PANATURA LEGGERA,SENZA UOVA,SENZA GRASSI,SENZA FRITTURA...







Cuciniamo insieme questi
morbidi ,veloci filetti
per chi vuole un piatto GUSTOSO ed ECONOMICO  senza
rinunciare al gusto,perché la platessa ha una polpa simile
a quella della sogliola solamente che i costi sono inferiori.

Potete eseguire questa ricetta sia con filetti freschi che con quelli congelati...

Una panatura leggera 
SENZA GRASSI,SENZA UOVA,SENZA FRITTURA!!!!!






INGREDIENTI per 3 persone




9 filettini di platessa freschi
60 g pane grattato 
2 cucchiaini di prezzemolo
sale
pepe
1 spicchio di aglio tritato finemente
fettine di limone









PREPARAZIONE 


Preparate tutti gli ingredienti 

per la panatura e mescolate.
Prendete i filetti.ASCIUGATELI MOLTO BENE  e passateli 
nella panatura comprimendo 

da entrambi i lati,girateli nella panatura  più volte.






Prendete una padella e
 ungetela con uno scotex sporco
 di olio,adagiate i vostri filetti e
girateli finché non saranno ben dorati.


Servite con fettine di limone e verdure in pinzimonio 




Ciaoooo



venerdì 17 marzo 2017

CHEESECAKE AL MASCARPONE CON GLASSA ALL'ACQUA..







Oggi ho voluto fare una sorpresa a mio figlio che
 da quando gli hanno scoperto un'allergia alle arachidi e nocciole ha dovuto abolire ,nutella,cioccolatini vari,snack,ecc e adesso che si sta avvicinando la Pasqua  l'altro giorno mi ha detto: "mamma io ho tanta voglia di cioccolata , anzi di un bel kinder ma non preoccuparti non lo mangio ...!!!"

Quindi per farlo felice e per fargli passare 
un po' questa voglia matta,ho usato per la glassa una copertura fatta con la polvere di cacao (invece di usare il cioccolato fondente che non può assolutamente mangiare) e vi devo dire che sono rimasta felicemente colpita ,era ottima!!!


Per la base io ho usato dei normalissimi biscotti  (abbracci)che avevo fatto io,quindi potete usare quello che avete in casa senza nessun problema .....
Quindi questa torta e' per mio figlio ma anche per mio marito e per tutti i papa' del mondo....

auguri !!!!!!!!!!!





INGREDIENTI per la base


300 g di biscotti digestive (va bene qualsiasi biscotto)
80 g di burro



FARCIA


500 g di mascarpone
70 g di zucchero a velo
6 fogli di colla di pesce
1 tazzina di caffè zuccherata




GLASSA ALL'ACQUA



60 ml di acqua 
220 g di zucchero velo
30 cacao amaro 





PREPARAZIONE





Mettere a colla di pesce in ammollo in acqua fredda-

Prepariamo la base: riduciamo in polvere i biscotti ,amalgamiamoli al burro .

Prendiamo una tortiera da 20 cm di diametro rivestita di carta forno e comprimiamo bene il preparato facendo anche un bel bordo alto.






Mettiamo in frigorifero per 30 minuti.


Prepariamo la farcia mettendo nella ciotola della planetaria (potete usare un normale frullatore elettrico)il mascarpone con lo zucchero e con la frusta mescolate e aggiungete il caffè dove avrete fatto sciogliere dentro la colla di pesce( se il caffè non e' bollente mettetelo un minuto in microonde altrimenti la colla di pesce non si scioglie),aggiungetelo ora al composto di mascarpone,amalgamate e  mettete la farcia sulla torta,mettete nuovamente in frigorifero.




Prepariamo la glassa all'acqua facendo bollire l'acqua dentro ad un tegamino o microonde.

Mettete lo zucchero e il cacao nella ciotola e rovesciate l'acqua bollente .






Se aspettate la glassa tende ad asciugarsi quindi per farla tornare sciolta nuovamente dovete aggiungere un goccino di acqua bollente.





Per ricoprire la torta queste proporzioni secondo me sono perfette ,se invece volete glassare dei biscotti usate meno acqua e la crema avrà una consistenza più soda.






CIAOOOOOO





lunedì 13 marzo 2017

SALSICCIA E FAGIOLI...








Saluto l'inverno
 con questo piatto che tanto ama mio figlio ,si può mangiare
 come piatto unico accompagnato
da polenta oppure da caldo pane,ma e' semplicemente
straordinario anche se lo usate come
condimento per un primo piatto!!!!!!


CONSIGLIO:se ve ne avanza potete condire il giorno
dopo la pasta asciutta ,oppure potete
 congelare in comode vaschette monodose










INGREDIENTI


600 g di salsiccia
1 bicchiere di vino rosso
300 g di fagioli borlotti secchi
olio d' oliva
sale
pepe
peperoncino
1 cipollina rossa di tropea
rosmarino






PREPARAZIONE




Io che ho usato i fagioli dell'orto
di mia sorella ,la sera prima li ho messi in ammollo

 per 5 ore ,poi li ho fatti bollire in acqua calda per mezz'oretta.





Prendete la cipolla tagliatela sottilmente e fatela rosolare ,aggiungete
 la salsiccia spezzettata  e  fate dorare .






Sfumate con il vino rosso.

Aggiungete i rametti di rosmarino
e la passata di pomodoro,regolate di sale e pepe.
Aggiungete il peperoncino e proseguite

 la cottura per 35-40 minuti.





Ora potete aggiungere i fagioli continuando

la cottura per un'altra mezz'ora aggiungendo un
 goccino di acqua calda se dovesse addensarsi troppo.






ciaoooooooooooooo
a tutti.....







martedì 7 marzo 2017

RISOTTO ALLA MILANESE






8 MARZO....

Mille auguri A TUTTE LE DONNE,speriamo in un mondo migliore


Con questo risottino tutto giallo vi auguro solo cose belle...




E una poesia solo per voi....

Giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? Essere utili agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
Quello indispensabile? La famiglia.
La rotta migliore? La via giusta.
La sensazione più piacevole? La pace interiore.
L’accoglienza migliore? Il sorriso.
La miglior medicina? L’ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
Le persone più necessarie? I sacerdoti.
La cosa più bella del mondo? L’amore.

(Madre Teresa di Calcutta)







INGREDIENTI



210 G DI RISO ARBORIO
UNA CIPOLLA BIANCA
UN BICCHIERE DI VINO BIANCO
BRODO 
ZAFFERANO IN PISTILLI(per decorare)
1 BUSTINA DI ZAFFERANO
NOCE DI BURRO






PER MANTECARE 


UNA NOCE DI BURRO
PARMIGIANO





PREPARAZIONE


Preparate il brodo che vi servirà per portare a cottura il riso.

Mettere in una casseruola il burro e la cipollina tagliata finemente e lasciatela sciogliere a fuoco basso per 10 minuti ,deve rimanere bianca.






Mettete il riso e fate

 tostare alcuni minuti.
Aggiungete il vino bianco e fate sfumare.
Portate a cottura il brodo

 aggiungendone poco per volta.






Quando il risotto e' quasi a
cottura ,aggiungere

 lo zafferano precedentemente
 sciolto in un goccino di brodo.




Spegnere il fuoco

 e passare alla mantecatura aggiungendo i
l parmigiano e il burro

 e assaggiate,se
necessita aggiungete il sale.





Servite il risotto decorando
 con i pistilli di zafferano.



Ciaoooooo




domenica 5 marzo 2017

SFOGLIATELLE ALLA MARMELLATA DI MIRTILLI SELVATICI



Per augurarvi un Buon inizio di settimana
 vi proprongo queste sfogliatelle che ho fatto con una marmellata biologica che mi ha regalato la mia zia...
Pochissimi ingredienti per una colazione velocissima e golosa ,ottima anche
a merenda,come snack o quando viene voglia di qualcosa di buono...

Ma parliamo un attimo di queste meraviglioso frutto:


Un recente studio americano ha dimostrato come i mirtilli selvatici siano tra i più potenti alleati naturali dell’uomo contro malattie come cancro, infezioni e perfino il diabete. Non solo: aumenterebbero anche le capacità cognitive dell’uomo.


I mirtilli selvatici (Vaccinum angustifolium) si distinguono facilmente dai mirtilli di coltivazione: sono più piccoli, hanno una polpa viola anziché verde chiara, crescono singoli su arbusti di sottobosco molto bassi invece che a grappoli su cespugli robusti, e hanno un gusto assolutamente più intenso.


mirtilli sembrano quindi possedere attività antiossidante e proprietà biologiche in particolare attività anticarcinogenetica, vasoprotettiva, antinfiammatoria, anti-obesità ed antidiabetica.
Gli antiossidanti sono sostanze che proteggono l’organismo umano dall’attacco dei radicali liberi, sostanze che uccidono le cellule in modo indiscriminato. Le antocianine combattono, in particolare, i radicali liberi impedendone la moltiplicazione. Sono stati segnalati effetti di tipo chemiopreventivo e chemioterapeutico in vivo.






INGREDIENTI


1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
un vasetto di marmellata di mirtilli selvatici
zucchero semolato




PREPARAZIONE



Dividete la pasta sfoglia in 6 rettangoli .

Posizionate la marmellata come in foto.








Arrotolate i vostri lembi .


come in foto.



Spolverizzate con zucchero semolato.




Mettete in forno ventilato




a 180 gradi per 25 minuti ,






o finché non saranno belli dorati.








Buona settimana!!!!






giovedì 2 marzo 2017

LINGUA IN SALSA VERDE






Un piatto che ho sempre amato  fin da piccola ,la mia mamma
era solita prepararla ,e io ogni
tanto la cucino per la mia famiglia ...pensando a lei ...


Una ricetta proveniente dalla cucina
 Piemontese ,
Fettine di carne sottili 
servite con una salsa verde che io ho
modificato secondo i nostri gusti.




INGREDIENTI



650 g di lingua di vitello
1 carota 
1 gambo di sedano
mezza cipolla bianca
grani di pepe nero
qualche fogliolina di alloro


SALSA VERDE
4 cucchiaini di prezzemolo
4 cucchiaini di capperi
4 cucchiai di olio d'oliva
2 filetti d' acciughe
1 spicchietto di aglio




PREPARAZIONE
Mettere la lingua in una pentola con abbondante 
acqua e aggiungete il sedano,la carota,la cipolla ,l'alloro e i grani di pepe (le verdure vanno bene
 




tagliate grossolanamente).
Lasciate sobbollire per circa due ore,controllate 
la cottura  con la forchetta  .
Tirate fuori la lingua ,togliete
 la pelle,tagliate a fettine .
Salate,pepate e aggiungete
un filo di olio sulle vostre fettine.
    




Prepariamo la salsa verde mettendo tutti gli ingredienti dentro al bicchiere del frullatore ad immersione,frullate qualche minuto .

Servite la  salsa verde in una salsiera a parte oppure mettetela  direttamente  sulla lingua come ho fatto io ma solamente 
se sapete che la salsina piacerà a tutti.
ciaooooooo