si divertono con me...

sabato 13 gennaio 2018

MOUSSE BICOLORE...



Non ci crederete ma
 sono riuscita a far mangiare questa bontà anche a mio marito che è sempre scettico, un connubio di gusti e profumi che mi ha piacevolmente sorpresa, il sapore dolciastro delle carote smorzato dall'avocado con questa nota croccante data dai crostini ne fa un piatto unico, leggero e calibrato, se poi lo mettete dentro a questo barattolino ermetico potete avere il vostro pranzo da portare al lavoro...
Dovete sapere che ho vinto 1 anno di abbonamento a ' La cucina Italiana' e questa ricetta l'ho vista proprio li  e ho voluta riproporla...


Ingredienti 

250 g di carote 
1 cucchiaino di zenzero 
1 avocado 
Mezzo limone 
2 fette di pane ai cereali
Sale
Semini di papavero 



PREPARAZIONE 



Tagliare le carote a fettine sottili e cuocere a vapore. 
Frullate le carote con un goccino di olio e un pizzico di sale. 
Strizzate mezzo limone e mettete da parte. 


Tagliare le fette di pane a piccoli cubetti, mettete in una padella con i semi di papavero e un goccio di olio e tostate qualche minuto. 



Pulite l'avocado togliendo la pelle e il seme e frullate col frullatore ad immersione, aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaio di zenzero  e un cucchiaio di olio d'oliva.
Ora che abbiamo tutto pronto componiamo il piatto.
Prendete un vasetto trasparente adagiate sul fondo la mousse di carote, poi aggiungete quella





all'avocado guarnite con i crostini croccanti, alcuni semini di papavero e qualche strisciolina di carota e insalatina tagliata sottilmente.








Consiglio :se ve ne resta sarà ottimo anche spalmato su crostini croccanti....


Arrivederci



domenica 7 gennaio 2018

CROSTATA CON FROLLA ALLO YOGURT




Buongiorno mie
 amiche  spero abbiate trascorso delle piacevoli giornate con i vostri cari, io vi confesso che i giorni che abbiamo avuto di vacanza dalla vigilia ad oggi sono stati solo 3(Natale,Primo  dell'anno, Epifania), non  abbiamo fatto chissà cosa, non sono andata in montagna, alle terme oppure in qualche bella località turistica perché quando arriviamo alla vigilia dopo 5 mesi del genere abbiamo solo voglia di rilassarci di avere tempo per noi tre facendo cose banalissime ma che ti fanno stare bene, che  ti fanno riprendere energia e idee, si perché vi confesso che certe sere quando alle 22 tiravo fuori il mio pacchetto di farina per impastare la mia mente si rifiutava, non so come spiegarvi ero senza idee, senza creatività, non riuscivo nemmeno a concentrarmi, io di solito non mi preoccupo, ascolto il mio fisico e la mia mente e  aspetto, aspetto che tutto vada via, che tutto svanisca, infatti    adesso con questi 3 giorni di riposo mi sento bene  ed eccomi da voi con questa crostata che ho fatto stamattina presto, prestissimo per fare una sorpresa a mio figlio che  adora le crostate  e io non ne faccio quasi mai.... Cattiva mamma 😂😂😂😂Oggi avevo in programma
 tutt'altra ricetta ma siccome in tantissime me l'avete chiesta eccola qui...
Una frolla allo yogurt diversa da quelle a cui siamo abituati ma che a noi è piaciuta un sacco naturalmente potete farcita come volete...



Ingredienti 

450 g di farina
100 g di fruttosio
100 g di burro
125 g di yogurt greco
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di lievito
2 uova
scorza di limone biologico grattato 
scorza di mezza arancia







PER FARCIRE 

marmellata di lamponi 







PREPARAZIONE


Mettete in un mixer la farina,il pizzico di sale e il burro freddissimo,azionate il robot finché un avrete un composto sbricioloso.
I



Aggiungete ora lo yogurt il sale,lievito,zucchero , uova e scorze grattate.

Azionate il robot per qualche minuto e continuate ad impastare poi su un piano di lavoro finché non avrete un panetto compatto e omogeneo.


Mettete in frigorifero a riposare per 30 minuti avvolta in pellicola trasparente.

Prendete la frolla dividetela in 2 dischi tondi sottilissimi. 

Posizionate un disco







 in uno stampo per crostata  del diametro di 26 cm,  
Dove avrete precedentemente messo la carta forno,bucherellate il disco di frolla. 


Mettete la marmellata di lamponi



 e poi l'altro disco a cui ho dato questa forma, ma voi potete fare qualsiasi decoro. Mi raccomando combaciare e chiudete bene i bordi in alto. 

Vi faccio vedere come ho fatto nel caso voleste farla così.
Piego il disco in questa maniera



Prendete un bicchiere piccolo da liquore e incidente la pasta dove io ho fatto quei cerchi arancio



Spolverizzate con zucchero semolato e cuocete a 180 gradi per  25 minuti..
. Fate molto attenzione si cuoce velocemente visto che i dischi di frolla sono sottili. 


Arrivederci.... Buonissima settimana



giovedì 4 gennaio 2018

TORTA DI PATATE




Ciao amiche 
apro il 2018 facendo ad ognuna di voi i miei più sinceri auguri, vi auguro di poter avere tempo da dedicare a chi amate, tempo per ridere, parlare, viaggiare,TEMPO prezioso da usare nei migliori dei modi per far star bene il vostro cuore. 
Vi auguro serenità, leggerezza per non prendersi troppo sul serio, vi auguro giorni colmi di spensieratezza, vi auguro di lasciare un po' più in là i pensieri, le preoccupazioni, i dispiaceri,  e poter gioire di tutte queste cose perché sono le più importanti.. 

Oggi una torta di patate con un cuore filante, deliziosa sia calda  che fredda, qui l'hanno divorata in un attimo
 quindi tutto quello che piace alla mia famiglia e  a me automaticamente finisce sul mio blog che é un pezzetto della mia vita.. 

Ingredienti 


630 g di patate grattare 
150 g d prosciutto cotto 
160 g di caciotta 
60 g di farina
Sale
Pepe 


PREPARAZIONE 


Grattate le patate con una grattugia a fori grandi. 
Aggiungete sale, pepe, e farina, amalgamare bene. 





Prendete una padella di 24 cm di diametro e ungete con uno scottex imbevuto di olio.
Prendete metà composto di patate e compattate  bene sul fondo della padella.



Aggiungete le fette di prosciutto cotto e di caciotta e coprite la torta con le patate rimaste compattate bene per non far uscire la farcia.




Cuocete per 10 minuti coprendo con un coperchio


poi girate come fareste con una normale frittata e cuocete  altri 10 minuti.


Ciao a tutti!!!! 


mercoledì 27 dicembre 2017

BICCHIERINI DI MASCARPONE CON PANDORO E UOVA PASTORIZZATE






Ho pensato a dei delicatissimi 
bicchierini per finire il mio pranzo di Natale ma fantastici anche da servire a capodanno ,sono veloci e piaceranno  veramente a tutti,i piccolissimi quadrettini di pandoro conferiscono un aroma  delicato ,i bicchierini cosi decorati avranno un aspetto elegante e originale...

Con questa ricetta auguro
  ad ognuno di voi un 2018 strepitoso ,

un grazie infinito a chi non smette mai di passare 
per lasciare un semplice saluto per me preziosissimo..
Grazie amiche e auguriiii




INGREDIENTI

4 ROSSI
3 CUCCHIAI DI ZUCCHERO
500 G DI MASCARPONE
1 FETTA DI PANDORO
40 ML DI ACQUA








PROCEDIMENTO


Mettete lo zucchero  e l'acqua in un tegamino e portare alla temperatura di 120 gradi (vi serve un termometro per alimenti ).





Metti i rossi nella planetaria e appena il termometro inizia a segnare 115 gradi ,aziona le fruste e inizia a montare,appena lo sciroppo raggiunge la temperatura di 120 gradi spegnete e versate a filo sui tuorli montati, in questa maniera cuocerai i tuorli evitando rischi di salmonella.

Continua a montare i rossi con lo sciroppo finché non sentirai
 
 che il composto e' freddo.
 
 


Prendete il pandoro e tagliatelo a quadrettini  piccolissimi cosi non si vedono ma nella composizione del bicchiere.


Prendete  dei vasetti ,mettete sul fondo un po' di mascarpone e alternate cubetti di pandoro fino a riempire i vasetti.
Spolverizzate con cacao amaro e decorate con stelline oro.






CONSIGLIO: Abbellite i vostri bicchierini con spago e
 
 
 pezzetti di cannella o anice stellato...







Ci vediamo nel 2018!!!!!!!!!!!!!



domenica 24 dicembre 2017

STELLA RIPIENA DI MASCARPONE CON MIRTILLI






 Ciao mie carissime finalmente ce l'ho fatta
 anche se sono quasi le 02:00 di notte mentre sto scrivendo questo post...
Sono stati mesi pesantissimi da Agosto non abbiamo più avuto un attimo di riposo lavorando sette giorni su sette ,abbiamo l'ultimo giorno pesante domani per la consegna delle ceste che ci hanno ordinato e poi finalmente il giorno di Natale possiamo riposare ( per S.Stefano siamo già in magazzino a preparare il camion per la partenza del giorno dopo )..
Vi dico la verità sento veramente il bisogno di rilassare la mente ,sono arrivata quasi alla Vigilia del Natale con pochissime idee per il blog ,quando mi veniva qualche idea la mettevo sempre da parte per sbrigare alla sera dopocena le cose più urgenti come pulire,lavare ,stirare ,e quando era ora di dedicarmi al blog ero talmente stanca che la mente non rimaneva concentrata ,
allora mi sono detta che era inutile cercare di sforzarmi forse era un momento cosi e dovevo ascoltarmi...

Ma oggi per voi un guscio di sfoglia croccante ripieno di una sublime crema al mascarpone ,decorata con mirtilli oppure con quello che volete voi...

Vi saluto augurandovi tantissime cose belle e soprattutto un po' di riposo e spensieratezza

auguriiiiiiii







Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia tondo
500 g di mascarpone 
2 tuorli
2 cucchiaio di zucchero
65 g di mirtilli 



PREPARAZIONE


Prendere uno stampo a stella, oppure scaricare un disegno fatto a stella e adagiatelo sulla pasta sfoglia,




profilate con un coltello seguendo  il bordo.



Mettete la stella su una teglia rivestita di carta forno. 

Tagliare ora dalla pasta sfoglia rimasta un bordino di mezzo centimetro e profilate tutta



la stella, servirà per avere un bordo. 

Punzecchiate con una forchetta il fondo della pasta sfoglia





e mettere in forno per circa 20 minuti a 180 gradi ventilato, o finché non avrà raggiunto un colore dotato. 



Montate i rossi con lo zucchero finché non avrete un composto spumoso e di colore giallo chiaro.

Aggiungete il mascarpone e fate andare la planetaria a velocità media bassa per alcuni minuti,quando il mascarpone sarà uniforme e ben amalgamato potete spegnere.






Prendete la stella che nel frattempo si sarà raffreddata

e adagiate il mascarpone ,non siate avari sarà ancora più goloso ...decorate con mirtilli e stelline color oro.






CONSIGLIO: Con il mascarpone che avanza




potete metterlo in piccoli bicchierini che

 spolverizzerete di cacao amaro....vedrete saranno irresistibile!!!




CIAO A TUTTE


lunedì 18 dicembre 2017

ARISTA DI MAIALE IN SALSA DI PERE...






Vado in giardino a scuotere
 la tovaglia,guardo in alto e vedo mille stelle,una più luminosa quella SEI TU....
Vado in cucina sistemo le ultime cose e intanto penso che
vorrei avere le ali per poter arrivare 
fino a te,vorrei salire in cielo per portarti via con me...
Chissà cosa diresti guardando il mio viso ora  con qualche ruga ,non sono certo più la ragazzina che hai lasciato,ma il mio cuore ,quello NO ,non e' cambiato
 continua ad amarti e aspettarti come quando sei dovuta volare  in cielo,
Quante volte nel silenzio della casa mi e' sembrato di sentirti ,quante volte ho pensato che se ti fossi ammalata adesso  con le nuove cure saresti ancora qui , ti avrei vista sicuramente invecchiare...
Avremmo potuto andare a far spesa,parlare,ridere ,scherzare,avrei potuto abbracciarti mamma come quando ero bambina  quando  mi accarezzavi ,coccolavi e mi sentivo protetta,
Il tuo amore  lo sentivo dentro alla mia pelle , quanto mi mancano quelle braccia in cui trovavo conforto ,quel viso dolce e protettivo....Da quel giorno un pezzo del mio cuore si e' congelato dal dolore ,e adesso che stanno per arrivare le feste(proprio per le feste di Natale te ne sei andata)
 a me sale un nodo in gola e un peso al cuore ,vorrei che fossi seduta alla mia tavola a festeggiare  insieme a tutte le persone a cui voglio bene,
vorrei andare a prendere un regalo da mettere sotto all'albero tutto per te,
vorrei che vedessi Simone perché lo ameresti
 da morire proprio come hai amato me...
Ma io ti ritrovo in ogni mia giornata,in ogni mio pensiero,in ogni mia lacrima ,e in ogni mia ricetta come questa che dedico a te ....perché tu me l'hai insegnata....













INGREDIENTI per 3 persone



600 g di arista di maiale
1 rametto di rosmarino
1 spicchio di aglio
1 bicchiere di vino bianco
olio d'oliva
sale
pepe





 PER LA SALSA

1 pera
2 cipolline rosse di tropea
sale
pepe
peperoncino
mezzo cucchiaio di zucchero
1 bicchierino di brandy 
olio d'oliva














PREPARAZIONE


Mettete un goccino di olio in un tegame ,massaggiate la carne con un composto fatto di olio(poco)sale,e pepe,adagiate l'arista e aggiungete l'aglio e il rametto di rosmarino.

lasciate dorare a fiamma alta da entrambi i lati.

Aggiungete il vino bianco e lasciate sfumare a fiamma alta.

Abbassate la fiamma,aggiungete 1 bicchiere di brodo e cuocete per 1 oretta,aggiungendo altro brodo nel caso si dovesse asciugare.





Prepariamo la salsa mettendo in un tegame un goccino di olio,aggiungiamo  la pera e la cipolla tagliata a fettine sottili,sale,pepe,lo zucchero,lasciare cuocere per 10 minuti,aggiungere il brandy alzare la fiamma fate evaporare -
Spegnete e col frullino ad immersione frullate tutta la salsa.




Io di solito servo l'arrosto mettendo in una
 salsiera il sughetto dell'arrosto e nell'altra salsiera la salsa alle pere,cosi i vostri ospiti sceglieranno che salsa o sugo usare.




VI SALUTO.....a presto






giovedì 23 novembre 2017

SALAMINO CON RISO SOFFIATO





Ormai lo sapete perfettamente
  la sera e' il  momento che dedico ai miei "doveri" ma anche alle mie "passioni",
 cucino,scrivo ricette oppure riordino o pulisco la casa ,e adesso che sto lavorando anche tutte le domenica da Agosto devo stare molto attenta a come distribuire il tempo a mia disposizione
per arrivare alla fine della settimana  nella miglior forma possibile per affrontare una domenica del genere ma anche avendo riordinato la casa e accudito mio figlio che anche se e' già grande
non crediate ha bisogno ,tanto bisogno ,e lui viene prima di ogni cosa al mondo.
..
La sera quando sono sola e tutti vanno a letto faccio quello che  durante la giornata non riesco a fare ,ecco questo salamino dolce e' nato proprio una sera mentre svuotavo tutta la dispensa (ho fatto di tutto in queste sere,pulito plafoniere,porte,vetri,tirato via la polvere da sopra gli armadi ,e raccolto quintali e quintali di foglie,meno male che esiste la sera ),ma stavamo dicendo proprio mentre pulivo la dispensa mi sono accorta d'avere ancora del riso soffiato che mio figlio aveva acquistato per bere nel latte ma che poi non ha voluto....
Eccolo  qui riciclato....

Qui potete trovare la versione originale,ma vi lascio anche questa strepitosa idea ...


INGREDIENTI (per 2 salamini piccoli o 1 lungo)


2 UOVA

65 G DI CACAO AMARO IN POLVERE

140 G DI BURRO

MEZZO BICCHIERINO DI RUM O SASSOLINO

100 G DI ZUCCHERO

20 G DI MIELE 










PREPARAZIONE



Fate sciogliere il burro a temperatura
 ambiente,aggiungere
 lo zucchero mescolate bene poi amalgamate le uova,il cacao ,il rum e il miele mescolare con cura .




  Aggiungete al vostro composto il riso soffiato.
SE VI VA' AGGIUNGETE ALL'IMPASTO 50 G DI MANDORLE TRITATE (IO NON LE HO MESSE PERCHÉ MIO FIGLIO E' ALLERGICO)VEDRETE CHE BUON GUSTINO !!!!



Rovesciate il vostro composto su

carta forno cercate di 
comprimere bene dando la forma di un salame ,
arrotolate e mettete nel freezer per almeno 2 ore prima di servire.





 Vi abbraccio e vi auguro tante cose bellissine...