si divertono con me...

martedì 26 novembre 2013

DELIZIOSI PANPEPATI....




Buongiorno amiche carissime ,brrrrrrrrrrrrr,ma che freddo fa !!!!io nonostante il freddo ,e nonostante avessi il vetro ghiacciato della macchina vi devo dire che amo queste temperature,perche' almeno dal freddo riesco a difendermi,un bel plaid,un te' fumante,zuppe o vellutate a quintali oppure accendo il forno come in questo caso per sfornare questi deliziosi panpepati ,che ogni anno faccio rigorosamente(a casa mia non possono assolutamente mancare) e' una vera TRADIZIONE !!!!
Ahhhh scusatemi se ho modificato la scrittura ma ultimamente ci vedo cosi poco  mi perdonate???


Torniamo a noi,lo conoscete il panpepato??


È composto secondo tradizioni  da vari ingredienti: mandorle, nocciole, pinoli, pepe, cannella,  arancia e cedro canditi,miele,farina,mosto d'uva , uva passa, il tutto impastato con o senza cacao.

   Il dolce è poi cotto al forno.

 Viene solitamente consumato durante le festività natalizie.

 È preparato in ogni famiglia con ricette che differiscono leggermente l'una dall'altra.

Quella di oggi e'

 la mia ricetta secondo i gusti della mia famiglia.. 




INGREDIENTI per 6 panpepati

400 GR DI FARINA
125 GR DI MANDORLE SPELLATE
250 ML DI MIELE
125 GR DI ZUCCHERO
2 UOVA
150 GR DI UVETTA
70   GR DI ARANCIA CANDITA
100 GR DI NOCI
MEZZA BUSTINA DI LIEVITO
3 CUCCHIAI DI OLIO D'OLIVA
UN PIZZICO DI SALE
UN PIZZICO DI CANNELLA
3 CUCCHIAI DI CACAO AMARO


GLASSA


400 DI CIOCCOLATO FONDENTE






PREPARAZIONE

Mettete in una  ciotola tutti gli ingredienti asciutti ,

quindi farina,mandorle lasciate intere,uvetta ammollata e strizzata,arancia candita,sale ,cannella ,noci (io le ho un po' frantumate )e uova ,mescolare bene tutti gli ingredienti.

Intanto fate sciogliere in una casseruola il miele con lo zucchero e i 3 cucchiai di olio .

Quando sara' completamente sciolto rovesciare sul composto di farina e mescolare molto bene.


L'impasto sara' appiccicoso non preoccupatevi ma ricordatevi che deve stare in forma cioe' se fate una pallina non deve espandersi

se cosi' sara' aggiungete un po' di farina,ma se pesate al gr verra' una consistenza perfetta ,quando li disponete sulla carta devono rimanere integri cosi:





                                                                    (qui ancora crudi )



Ora bagnatevi un pochino le mani e cercate di fare delle palline tutte uguali

(le mie erono di 200 gr),
mettete in forno a 180 gradi per mezz'ora ,regolatevi a seconda del vostro forno ,col mio 30 minuti erano perfetti.


Lasciare raffreddare completamente .

Preparate la glassa facendo sciogliere semplicemente il cioccolato a bagnomaria ,poi TRUCCO  per dare questa bella glassatura con queste rigature che a me piacciono tanto



fate cosi: prendete una forchetta e infilatela nel sotto del panpepato e tuffateli nel cioccolato fondente, disponeteli su carta forno ad asciugare


il sopra lo faccio cosi appositamente ,non omogeneo e vi devo dire che a me piacciono un sacco .


qui potete vedere l'inteno FIDATEVI TUTTI HANNO PAURA A PROVARE QUESTO DOLCE MA NON E' PER NIENTE DIFFICILE VE LO GARANTISCO...

IL TRUCCO E' TUTTA NELLA CONSISTENZA

 DELL'IMPASTO ...COSI VIENE PERFETTO!!!!


io li incarto e li regalo alle persone a cui voglio bene...
spolverizzateli con un pochino di zucchero a velo ,dara' un effetto neve

VI ABBRACCIO E VI AUGURO

 UN BUON PROSEGUIMENTO DI LAVORO ,

VI SALUTO CON IN ALTRO LAVORETTO CHE HO ULTIMATO DA POCHI GIORNI



ciaooo a tutti!!!!!!smackkkk.........................

venerdì 22 novembre 2013

ALBERO DI NATALE FARCITO AL SALMONE





Ciao a tutte amiche carissime ma vi rendete conto che tra 1 mese e' Natale???

quanto amo questa festa ,la cosa che piu' mi diverte sono i  preparativi,ho sempre fatto cosi fin da piccola ,mi rendeva felice preparare,cucinare,incollare ,

pitturare,modellare insieme a mia mamma e mia sorella ,per me era una gioia infinita ,non potro' mai e poi mai al mondo dimenticare queste preziose giornate ,e adesso che sono grande e donna posso solo ringraziare lei per avermi insegnato a fare tantissime cose .
Ricordo ancora la faccia stupita di mio marito quando appena sposati gli chiesi di comperarmi la macchina da cucire,per me era indispensabile quanto il forno di casa ,ma come si potrebbe mai fare senza???anche voi la pensate cosi???anche ieri dopo cena ho accorciato 2 paia di jeans e attaccato una cerniera che si era rotta ...quante cose sempre da rammendare ,

ma ho anche fatto dei bellissimi sacchettini profuma biancheria che vi faro' vedere....GRAZIE MAMMA ...tu sei il dono mio piu' bello
Quello che ho avuto  da mia mamma sto cercando in tutte le maniere di trasmetterlo a mio figlio ,credo e spero che un giorno anche lui si possa portare 'nel cuore le nostre giornate fatte di lavoretti,risate , colla,glitter abbracci,burro ,farina ....

Oggi carissime un pane che sulla vostra tavola il giorno di Natale fara' un vero figurone io naturalmente l'ho farcito col salmone ,come ben sapete mio marito mangerebbe pesce 24 ore su 24 ....ormai ha le branchie!!!!ma voi farcitelo come volete ,e' sara' meraviglioso in tutti i modi...


INGREDIENTI

500 GR DI FARINA MANITOBA
1 CUBETTO DI LIEVITO
3 CUCCHIAI DI OLIO DI OLIVE
UN PIZZICO DI ZUCCHERO
1 CUCCHIAINO DI SALE
280 ML DI ACQUA TIEPIDA 
 AGLIO E PREZZEMOLO

FARCIA 

200 GR DI SALMONE FRESCO
OLIO D'OLIVA
TRITO DI ERBETTE(ORIGANO,SALVIA,MAGGIORANA,BASILICO )



PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito  e lo zucchero in un mezzo bicchiere di acqua .

 Sulla spianatoia versate la farina, il sale facendo un buchettino nella farina a parte cosi non va' a contatto col lievito ,l'olio ,e poi il lievito e lo zucchero che avete sciolto il precedenza e impastate con la vostra acqua tiepida per 10 min.

Appena avrete ottenuto un impasto morbido,elastico e liscio incidete il panetto a croce e lasciate lievitare mezz'ora coperto con pellicola trasparente.




Intanto che il vostro panetto lievita voi saltate il salmone(5 minuti) in padella con un trito di aglio e prezzemolo,se non amate l'aglio e il prezzemolo potete lasciarlo al naturale.


Dopo 30 minuti il vostro impasto sara' cosi...



Prendetelo  staccate delle piccole palline e farcitele col salmone ,richiudete bene le palline e sistemate in uno stampo (io l'ho scelto  la  forma ad albero).

Lasciate lievitare ancora 3orette coperto da un canovaccio .

Prima di infornare spennellate il vostro alberello con il trito di erbette aromatiche e olio d'oliva .


Infornate 35 minuti circa a 180° a forno ventilato  ,guardate che abbia un bel colore dorato.
Aspettate che sia completamente freddo prima di tirarlo fuori dallo stampo.





                                  vedrete quando lo metterete sulla vostra tavola.....



                                                                       ecco l'interno ...vi lascio immaginare.....


soffice,morbido profumato,leggero....



vi saluto ,vi abbraccio e grazieeeeee....


giovedì 14 novembre 2013

CUMBLE AI LAMPONI CON RICCIOLI DI CIOCCOLATO BIANCO E NERO...




Ciao carissime amiche mie ,

come state???

qui il tempo non e' dei migliori,oggi ha iniziato a piovere ,ma siamo fin troppo fortunate ,certi giorni c'è un calduccio fuori che non sembra nemmeno sia novembre.

Non so' se capita anche a voi ma mi sento dire ogni santa volta "mi raccomando metti delle ricettine facili e veloci ",

ok allora siete avvertite questa e' veramente veloce e incantevole le mie amiche del blog che conoscono la ricetta sanno che oltre essere semplice e' veramente una chicca per il palato,puo' essere un fine pasto coccoloso,una merenda oppure anche una colazione ...


Pero' preparatevi anche a qualcosa di piu' complesso nei prossimi giorni

 (non difficile eh !!!,solo piu' lunghettino)...


INGREDIENTI

125 GR DI LAMPONI FRESCHI
SUCCO DI MEZZO LIMONE
3 CUCCHIAINI DI ZUCCHERO


CUMBLE 

5O GR DI BURRO
30 GR DI FARINA
30 GR DI ZUCCHERO (PER ME DI CANNA
UN PIZZICO DI CANNELLA
3 CUCCHIAINI DI RICCIOLI DI CIOCCOLATO




PREPARAZIONE

Iniziamo mettendo a macerare i lamponi con lo zucchero e il succo del limone finche' non fara' un bel sughetto(5 min).

Dedichiamoci al cumble mettendo in un recipiente la farina,zucchero,burro a pezzetti,la cannella ,mescoliamo il composto(sara' sbricioloso ,proprio cosi deve essere ).

Prendiamo tre piccole cocotte che possono andare in forno e distrib
uiamo i lamponi  sul fondo dello stampino ,  mettiamo poi  un cucchiaino di riccioli di cioccolato bianco e nero  e finiamo mettendo sopra  il nostro composto di briciole .

Mettiamo in forno per 25 min a 180 gradi devono diventare belle dorate.

 una vera delizia ,



il sopra croccante con un cuore morbido e goloso...




questa volta l'ho fatta con i lamponi ,ma credo veramente 




di avere usato ogni tipo di frutta....quindi non vi resta che l'imbarazzo della scelta...




Chi l'ha detto che per fare un dolce formidabile ci vogliono tante ore???


questo e' pronto in 5 minuti piu' 25 di forno !!!



                               (asciugapiatti ricamato da mia sorella Marialberta)


Vi lascio questa idea :sono segnaposti che io ho fatto con mandarini e chiodi di garofano ...




vicino al fiocco ho messo un cartellino su cui verra' scritto il nome dell'invitato.....

                non potete credere il profumo che fanno!!!!!!


Vi saluto ,e vi auguro un bellissimo week end ..... bacioniiiii!!!!!!



sabato 9 novembre 2013

SFORMATINI AL BASILICO




Buongiorno carissime amiche come state ???

Io ho la testa da alcuni giorni che mi sembra di essere in barca non ho equilibrio ...aaaahhhh la vecchiaia  che brutta cosa!!!!!

Oggi vi lascio una ricettina che io ho trovato deliziosa e che ho fatto con le ultime foglioline del mio amato basilico ....era cosi bello....ora invece...



INGREDIENTI PER 4 SFORMATINI


50 GR DI FOGLIOLINE DI BASILICO

UNO SPICCHIO DI AGLIO

150 GR DI POMODORI MATURI(io li ho usati un po' avari perche' in casa mia non li vogliono maturi)

10 GR DI GELATINA IN FOGLI

150 ML DI PANNA

SALE E PEPE




PROCEDIMENTO



Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda.

Lavate le foglioline ,asciugatele,e tritatele col l'aglio.

Scottate i pomodori per qualche minuto in acqua bollente ,sbucciateli,tagliateli a meta' eliminate i semini e passateli al mixer.

Uniteli al basilico tritato,aggiustate di sale e di pepe,e aggiungete un paio di cucchiai di olio.

Scaldate la panna ,unitevi la gelatina strizzata,fatela sciogliere completamente ,poi unitevi il composto di basilico.

Suddividete in 4 casseruoline e mettete in frigo per 3 ore.

io le ho servite come antipasto con fettine di ottimo prosciutto crudo




sono veloci e intanto utilizzerete l'ultimo vostro basilico....


 qui potete vedere l'interno...





ottime anche accompagnate con aceto balsamico.....


VI ABBRACCIO E VI AUGURO UNA FELICE DOMENICA ....


e vi lascio sempre con un mio ultimo lavoretto....buona domenica !!!!

martedì 5 novembre 2013

PASSATELLI DELLA MIA MAMMA ANGELA

Buongiorno amiche carissime

GRAZIE a voi che passate sempre a salutarmi  e Grazie per  le bellissime parole che sempre mi lasciate!!!!

Oggi qui da noi c'è un sole bellissimo ,ma ieri sera vi confesso che avevo un freddo ma un freddo che non riuscivo a scaldarmi allora ho pensato di farmi un bel piatto di passatelli.

Nel mio blog non potevano certo mancare !!!!!sono quei primi piatti   come i tortellini che sulle nostre tavole non mancano MAI.

 Non e' altro che un impasto fatto con uova,pane grattato,parmigiano,noce moscata,sale e pepe e tuffati  poi nel brodi di cappone o gallina.....

sono buonissimi io qui vi lascio la ricetta estrapolata dal ricettario della mia mamma senza apportare nessuna modifica .


INGREDIENTI PER 3 PERSONE

75 GR DI PARMIGIANO STAGIONATO A 24 MESI
45 GR DI PANE GRATTATO
2 UOVA 
SALE
PEPE
NOCE MOSCATA(un cucchiaino generoso)
BRODO DI CAPPONE O GALLINA


PREPARAZIONE

Grattugiate il formaggio e il pane e mescolatelo con le uova ,aggiungete il sale ,il pepe e un pizzico generoso di noce moscata che io amo tantissimo.

lavorate l'impasto che deve diventare un po' sodo ma non duro .
Se vedete che resta un po' morbido (dipende dalla grossezza delle uova )aggiungete un po' di pane.

Ora mettete un po' di impasto nello schiaccia patate


e tuffateli direttamente nel brodo bollente .

vi proibisco di usare il brodo di dado aaaahhhhhaaa!!!!!un buon brodo


fa la differenza !!!!

se volete cospargete con parmigiano ....noi sempre doppia dose ...

sentite il profumo???? nooooo!!!!

 peccato che non si possano sentire vero???


Vi saluto amiche care ,vi abbraccio e vi lascio con un ultimo lavoretto fatto ...



ciaoooooooooooooooo

venerdì 1 novembre 2013

SUPERFOCACCIA CON MACEDONIA DI VERDURE....



Buongiorno amiche care come state???


oggi io sono un po' sfasata,capita anche voi di essere tristi ,

di non avere voglia di niente!!!Oggi avrei voluto andare a fare un bel giretto con mio marito ma purtroppo come vi ho gia' detto lui 

per 6 mesi lavora sette giorni su sette senza sosta,  DELLE VOLTE MI CHIEDO MA SI LAVORA PER VIVERE O SI VIVE PER LAVORARE???lo so' lo so' che quando uno e' in proprio non c'è sabato ,domenica,natale ,o primo maggio pero' e' una gran fatica !!!!

vabbe' scusate lo sfogo ma oggi proprio non va'....

e meno male che ho mia sorella che viene a trovarmi 

anche 4 volte alla settimana per stare con me GRAZIE DI ESISTERE ,

perche' parliamo per ore,ci scambiamo

 confidenze ,opinioni,consigli e anche RICETTE....


infatti mercoledì mi dice "oggi impasto una focaccia per cena" e io 

"dai dammi la ricetta mi piace sperimentare " ma per fortunaaaaaaaaa non vi posso dire la meraviglia,vi giuro sembrava acquistata al panificio!!!



INGREDIENTI

500 GR DI FARINA MANITOBA
275 ML DI ACQUA TIEPIDA
25 ML DI OLIO D'OLIVA
1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
11 GR DI SALE



PER LA FARCITURA

POMODORINI
CIPOLLA BIANCA
FUNGHI FRESCHI
MELANZANE 
ZUCCHINE



PREPARAZIONE

Impastate tranquillamente nella planetaria oppure nel robot robot da cucina io l'ho usato ,iniziate col mischiare il sale con la farina mettere dentro alla planetaria,aggiungere l'olio,e l'acqua dove avrete tolto 2 dita per far sciogliere il cubetto di lievito 

(mi raccomando l'acqua usatela tutta l'impasto sara' morbido ma e' proprio questo il trucchetto

 ).Impastate per 10 minuti poi tirate fuori  la vostra palla mettetela in un contenitore coperta con pellicola in luogo caldo(anche in forno preriscaldato a 5o°)per circa mezz'ora.

Riprendete il vostro impasto stendetelo un pochino con le mani in modo da formare un rettangolo e poi piegatelo in 4 parti COSI


 lasciate lievitare 30 minuti.




trascorso questo tempo la troverete cosi

 ora

 stendete Sempre con le mani e ripiegate ancora in 4 parti e lasciate lievitare 30 minuti.



Prendete il vostro impasto con delicatezza adagiatelo sopra la teglia unta precedentemente con un filo di olio e con i polpastrelli stendetela


,lasciatela lievitare 2 orette e la ritroverete cosi...



Ora spennellate la superficie con olio d'oliva ...poi adagiatevi le vostre verdurine lavate e affettate sottilmente ,cospargete con un pizzico di sale e

 di olio e infornate a 230 gradi forno statico per 25/30 minuti


 vorrei potervene dare un pezzo per farvi sentire...





voi naturalmente farcitala con le vostre verdure preferite...




se volete prima di infornare

 cospargete con prezzemolo ...

Grazie sorellina perche' e' veramente super ...mio figlio si e' fatta fuori quella alla cipolla mamma quanto la ama !!!!


VI LASCIO con la foto di un lavoretto che ho appena finito



un caro saluto a tutte ciao  ...e buon week end!!!